Home > Osteria Borsò > Osteria Borsò

Osteria Borsò

Nel 2008, con l’apertura dell’Osteria Borsò Gambrinus, abbiamo voluto dare espressione a una ristorazione volutamente informale, creando un crocevia di cucina sana, innovazione come attributo dell’ospitalità e passione per le ricchezze enologiche del nostro territorio.

In un’atmosfera accogliente e giovane, proponiamo piatti tipici frutto della fusione tra tradizione e creatività, un’ampia scelta di vini di nostra produzione, una parte più selezionata di vini provenienti da cantine locali, oltre che birre artigianali.

All’Osteria Borsò Gambrinus, sita nella parte più antica della struttura risalente al 1847, riserviamo due vesti che seguono la stagionalità estiva e invernale:

  • Da giugno a settembre, l’osteria si trasferisce sull’acqua, sopra le sorgenti del fiume Lia e si apre al tempo dei pranzi e delle cene all’aperto, con menù freschi, colorati e leggeri. Sotto il pergolato esterno, da sempre chiamato Borsò, all’ombra dei platani secolari, dove un tempo prendeva vita una balera sull’acqua, è possibile godere degli eventi artistico-musicali del ricco calendario.
  • Nei mesi freddi, l’ambientazione dell’osteria, sempre più conosciuta da intenditori e amanti della Strada dei vini del Piave come ”Osteria del Raboso”, si fa materica e con essa la proposta dei piatti: funghi, zuppe, radicchio rosso di Treviso IGP, prodotti degli orti vicini, castagne e, sul finire dell’inverno, Asparago bianco di Cimadolmo IGP.