Home > Ristorante > Il parco

Il parco

Benessere naturale

I prati che abbracciano il Parco Gambrinus per 30.000 metri quadrati, le imponenti querce, le piante secolari e i fiori, tra cui trovano riparo gru, pavoni albini, cigni, picchi e aironi, sono fonte di benessere e armonia da oltre centocinquanta anni. Se un tempo i signori veneziani, in viaggio su carrozze e cavalli, vi sostavano per godere della quiete e del fresco delle risorgive del fiume Lia e dei piatti preparati dai nostri trisavoli, ora lo sguardo emotivo ne coglie la capacità quasi filosofica di rafforzare il legame tra mente e naturalezza, tra cucina sana e territorio, tra stagioni e sentimenti.
I colori e i profumi, il tempo lento e i piaceri del cibo preparato con appassionata dedizione e coscienza, sono tutti elementi del medesimo dipinto dai contenuti fortemente etici.

Come offriamo prodotti freschi locali da agricoltura biologica o biodinamica, preferiamo cotture a basso impatto energetico, privilegiamo il pozzo artesiano di cui microfiltriamo e depuriamo le acque, effettuiamo una raccolta differenziata, così, nel rispetto della natura circostante, utilizziamo i rifiuti vegetali, le ceneri e i fondi di caffè per generare compost per i nostri orti e le aiuole del parco e proponiamo decorazioni dei tavoli naturali e sostenibili.

Visita il parco

Poco distante dal fiume Piave, il Parco, nel quale tornano alla luce le acque del Lia dopo un percorso sottorraneo dalle Prealpi, è esempio di giardino dove i veneziani e i viaggiatori sulla direttrice Aquileia-Opitergium (ora Oderzo), trovavano ristoro, già dall’’800. Le piante secolari sulle cui fronde si riparano gru delle Antigoni, gru dal ciuffo, pavoni albini, fontane, i corsi d’acqua dove vivono carpe, storioni, anguille e gamberi e il verde su cui si poggiano colombe, cigni reali e cigni neri, picchi e aironi, sono il palcoscenico per un’immersione nella natura e nella storia.

Il parco, oltre ad essere la migliore location per l’organizzazione di feste, cocktail, buffet, ricevimenti, meeting o riunioni aziendali, è visitabile su prenotazione.

Se sei un ente, associazione o scolaresca, scarica il modulo allegato:


documento Pdf Modulo di richiesta visita al parco (22 KB)